The Blog

<!--:en-->climb ti aiguille du midi<!--:--><!--:it-->Rebuffat all’aiguille du midi<!--:-->

 

 

Sabato 30 giugno: Rebuffat all’aigulle du Midi.

Ne approffitiamo dell’ultimo giorno bello di questo caldo giugno 2012 per farci una bella via, gran classica all’Aiguille du Midi. Arriviamo all’attacco verso le 9,30, vento fortissimo, ma per fortuna non freddo. Le cordate arrivano e prese dallo sconforto si girano indietro, noi guardiamo in alto: non ci resta che salire!!! via  liberaaaaaa

Al secondo tiro (2° sosta dopo il traverso di 6a sotto il tetto) schiero una bandiera a favore degli spit e contro gli eticisti del chiodo: arrivo alla sosta 2 : 3 cordate appese (totale 6 persone) su due chiodi che solo a guardarli mi veniva la pelle a granet; guardo il socio e gli dico: scacco matto –  qui non mi fermo – troppo pericolosa questa sosta, e non riesco neanche a rinforzare con friendino o altro – salto la sosta – unisco due tiri e come alla Coppa America passiamo in testa!

Quando è il turno del giughi, comincia a scalare, quando arriva alla “bella sosta” si accorge che è arrivata una ragazza a tale ancoraggio (capocordata della 4° cordata) e appena si attacca al chiodo a monte, guarda caso, viene via………. meni male che ha tenuto quello sotto: quante persone appese???? 6.

Ragazzi almeno sulle soste bsogna mettersi in tsta che devono essere a prova di BOMBA 2 bei fix e non se ne parla più!!!!

An parte questa breve polemica, bella via, bel granito, condizioni buone a parte il vento,

Bravo giughi e poi, come sempre  a Chamonis — POCO LOCO on the road with beer, always BLANC as MONT BLANC!

 

Comments are closed.