The Blog

MONTE BIANCO 4810 metri

 

sabato 19 luglio: si approfitta di questa finestra di bel tempo e su a Bomba sulla vetta più alta d’Europa il Mont Blanc con i suoi 4810 metri, Raggiungo i ragazzi al Tete Rousse e poi su dritti fino al Gouter, canale in ottime condizioni, non muove una pietra – tutto innevato e traccia bella – kir come aperitivo, cenetta con spaghetti che sanno di tutto tranne che di spaghetti,… e poi alle 20.30 come le galline tutti a nanna quando sai già che dormirai poco e niente perchè nel mega “pollaio” d’alta quota c’è chi russa, chi si gira chi scende a fare pipi chi scende ad aprire la finestra perchè ha troppo caldo eeee …. e intanto sono 1.30 e suona la sveglia !!! giù dalla branda – pile frontali accese – un pò di the e poi fuori dal rifugio a calzare ramponi e picozza va già bene che l’aria delle 2.00 cosi fresca sembrano due schiaffi che ti svegliano e ti fanno capire dove sei e che inizia la giornata lavorativa: antenne dritte si sale su per il dome e intanto il motore si accende, le gambe girano che bello guarda l’alba – l’aiguille du midi di fronte, altre luci che salgono dal Mont Blanc di Tacul e laggiù gli ultimi sciammanati che fanno festa a Chamonix e dai 30 minuti e siamo alla Vallot – vento – vento e poi su per la cresta che ci porta alla cima del MOnte Bianco, emozione come sempre e in un attimo siamo avvolti dal “pesce” che si mangia il Bianco – e poi giu fino a Saint Gervais – che dire: bravi a tutti e condizioni ottime (traccia dal Gonella – dal Gran Mulets e dalla Trois Mont Blanc – visto anche cordate sull’Aiguille du Bionasse) Teo

Comments are closed.